giovedì, 23 maggio 2019
Templates by BIGtheme NET
Home / Senza categoria / Smetto quando Voglio

Smetto quando Voglio

Smetto Quando Voglio

Convegno pubblico sulle dipendenza a cura del Settore Giovani

Il Convegno, dal titolo Smetto quando voglio, intende proporre una riflessione sul tema delle dipendenze e in particolare sull’abuso da parte di giovanissimi e giovani non solo di sostanze ma anche di internet e gioco d’azzardo. La dipendenza, da sostanza, gioco, internet, da beni materiali o da persone, crea un vero e proprio mondo alternativo, parallelo a quello reale, tanto da rendere quelle persone delle piccole isole difficili da raggiungere. Con l’aiuto degli ospiti proveremo a riconoscere i campanelli d’allarme e gli atteggiamenti positivi per prevenire situazioni complicate.

Di seguito i contenuti extra:

Musica

Non me ne frega niente – Levante

“Non me ne frega niente” è il primo singolo estratto da “Nel caos di stanze stupefacenti”, album di inediti di Levante. Il testo fotografa le isterie dei social network dei nostri giorni e la clip mostra come tanti giovani ragazzi, spesso, appaiano assenti perché tenuti lontani dalle ultime tecnologie ed assorbiti dal mondo digital.

 

Monetine –  di Daniele Silvestri

“Monetine” di Daniele Silvestri è una canzone sul gioco d’azzardo che per molti diventa vizio, ossessione. Tratta dell’illusione del gioco e delle scommesse in particolare.

 

Eroe (storia di Luigi delle Bicocche) – Caparezza

“Eroe (storia di Luigi delle Bicocche)” di Caparezza tratta di un operaio precario che, nonostante le difficoltà che incontra nella sua vita, riesce a resistere alle tentazioni come giocare al video poker che secondo il rapper è una cosa eroica nei nostri giorni.

.
.

Alice forse lo sa già – Alberto Camerini

Alice forse lo sa già” di Alberto Camerini è un brano in riferimento a “Le avventure di Alice nel paese delle Meraviglie” in cui il paese in questione è però quello creato dalle pastiglie che ti trasportano in nuove dimensioni in cui tutto sembra irreale.

.
.

Scimmia – Eugenio Finardi

“Scimmia” di Eugenio Finardi è la forte narrazione e testimonianza di una storia di tossicodipendenza.

.
.

Cantico dei drogati – Fabrizio De Andrè

“Cantico dei drogati” è una canzone scritta da Fabrizio De Andrè che si ispira al poema Eroina di Mannerini. Essa tratta del tema piuttosto spinoso e molto concreto della dipendenza da sostanze stupefacenti. Il discorso è ovviamente estendibile a qualsiasi “droga” che genera assuefazione. Il testo è molto preciso nella descrizione degli effetti surreali (non solo fisici, ma anche emotivi come il senso di profonda solitudine esistenziale che coglie il tossicomane, la paura e il senso di vergogna nel rivelare agli altri la propria condizione, la insolita e inaspettata consapevolezza di vivere una situazione di forte dipendenza e drammaticità).

Film

Di seguito i film proposti dal settore giovani in merito a Ludopatia, Alcol e Droga e Internet Addict.
21 BlackJack

The Flight

Sconnessi

 

 

Articoli

Di seguito gli articoli scelti dal Settore Giovani sulle dipendenze di ultima diffusione:

Dipendenza Affettiva

Dipendeza Hikimori

Dipendenza smartphone

Google e Facebook

Complesso di Cenerentola

 

 

Controlla anche

C’è biSogno di Scuola

Campi Interregionali Per Studenti Campitello Matese 9-11 Marzo 2018   A circa due settimane di ...