giovedì, 24 ottobre 2019
Templates by BIGtheme NET
Home / A.C.R. / Viaggiando Verso…. Il Mese della Pace 2016!

Viaggiando Verso…. Il Mese della Pace 2016!

Viaggiare apre gli orizzonti, accorcia le distanze, arricchisce nella differenza; esistono i viaggiatori distratti, quelli sempre di corsa, quelli curiosi, quelli che si stupiscono, quelli interessati al paesaggio, quelli che osservano gli usi e i costumi del posto che visitano, quelli che si lasciano incantare e quelli che se ne stanno a guardare. Proprio come nella vita. Ci sono eventi che ci lasciano indifferenti, che non ci coinvolgono perché non sembrano essere riferiti a noi, ce ne sono altri, invece, che ci entusiasmano, ci sono le mode del momento e c’è la nostra routine a cui non vogliamo rinunciare! Che tipo di viaggiatore siamo noi? In questo grande vagone, che è la Chiesa e in essa l’AC, come scegliamo di “stare”? Possiamo scegliere di starcene  “comodi” nel nostro vagone, senza dare confidenza a nessuno e magari chiudendo la tendina per non lasciare che il sole entri oppure possiamo guardare dal finestrino e scoprire che c’è una bellezza nel Creato che ci interpella. Cosa vediamo oggi dal nostro finestrino?

Lo scenario

Il fenomeno della migrazione di bambini, uomini e donne caratterizza drammaticamente questa stagione della storia: dal 2011, a seguito degli sconvolgimenti politici nei Paesi del Nord Africa, una gran massa di persone sfida il deserto ed il mare per raggiungere la salvezza. Questo fenomeno, generato dalla instabilità politica, dalla povertà verso una Europa in crisi, hanno fatto sorgere sul Vecchio Continente una nuova epoca; ha interpellato le coscienze, le posizioni dei Governi, l’azione della Chiesa e il dibattito pubblico che ne è seguito ha assunto toni accesi, con eccessi di intolleranza, indifferenza, sottovalutazione del problema nella sua effettiva dimensione. Il fenomeno migratorio, con tutto il carico di conseguenze, “perfora le coscienze” (Presidente Mattarella).

Questo viaggio, il viaggio di tanti bambini, uomini e donne non può lasciarci INDIFFERENTI- come ci ricorda Papa Francesco- è con questa consapevolezza che ci apprestiamo a vivere il Mese della Pace 2016!

In questo anno straordinario del Giubileo della Misericordia anche il Mese della Pace assume un carattere speciale e ci dà l’opportunità di vivere la Quarta Opera di Misericordia: accogliere i forestieri (cfr Mt 25,34-46).

Il Progetto.

Il progetto di Pace 2016, La Pace è di Casa, nasce dall’attenzione di tutta l’Azione Cattolica Italiana al fenomeno della migrazione e si propone di sostenere alcune opere già in atto nella diocesi di Agrigento (meta naturale dei barconi dei migranti) e di contribuire alla realizzazione di un centro culturale di educazione alla mondialità.

Il Gadget.

L’iniziativa di Pace 2016 è accompagnata, come ogni anno, da un gadget. Quest’anno il gadget è davvero speciale e prova a raccontare con un oggetto il senso più vero dell’accoglienza. La tazza è quell’oggetto in cui possiamo offrire a qualcuno da bere in segno di ospitalità e vicinanza, bere insieme, in moltissime culture, compresa la nostra, è simbolo di amicizia, di condivisione, invita al racconto e all’ascolto, chiede a tutti di aspettare e di sorseggiare insieme. La tazza scelta come gadget nasconde una “sorpresa magica”, grazie al liquido caldo che vi sarà versato, si colorerà dando vita al logo del Mese della Pace, per ricordare l’impegno ad “essere casa” a cui siamo tutti chiamati, dai piccoli, ai giovani, agli adulti.

Le nostre Parrocchie, le nostre Associazioni devono sentirsi “casa” capace di aprire le proprie porte a chi in questo momento bussa e chiede aiuto. Il senso vero della sfida è quello di non rispondere con un intervento spot di carattere economico, ma quello di dedicare un luogo e un tempo all’accoglienza silenziosa e discreta di fratelli che chiedono ospitalità.

Materiali utili per vivere il Mese della Pace nelle proprie Associazioni:

  • Vademecum per gli educatori NUOVO LINK
  • Locandina NUOVO LINK
  • Sussidio del Mese della Pace 2016 (diviso in tre parti) – LINK:
    1. Lo scenario e il fenomeno migratorio;
    2. Il Progetto di Pace 2016;
    3. I suggerimenti per il Mese della Pace, che arricchiscono il cammino ordinario dei Bambini e dei ragazzi, dei Giovanissimi e dei Giovani e degli Adulti);
  • Il Messaggio della 49° Giornata Mondiale della Pace
    “Vinci l’Indifferenza e conquista la Pace”
    LINK;
  • Spot


“Annuncio: Treno della Pace in partenza dal Binario della Diocesi di Aversa… la Presidenza e il Consiglio di AC vi augurano buon viaggio!

Vi aspettiamo alla Carovana della Pace diocesana il 31 gennaio 2016

(A breve vi trasmetteremo le note tecniche in merito alla Carovana).

Controlla anche

E’ vita, è futuro… Un grazie che continua

A quasi una settimana dalla Carovana della Pace svolta dalla nostra associazione diocesana a Casal ...